Grand’ALBERO

TORINO NELLA RETE

Se cercate CANDELO in Provincia di Biella, vi parleranno del “Ricetto“. Vera e propria attrazione turistica con tanto di negozietti che vendono saponette, nidi per pipistrelli, prodotti artigianali in genere, ristorantini (piuttosto cari), casette con le porte alte poco più di 1 metro, torrette, vicoli strettissimi, rimasti intatti proprio come “allora”. E’ una sorta di luogo protetto, dove i “ricchi di un tempo” accumulavano risorse in abbondanza e in caso di attacchi dall’esterno ci si poteva rifugiare. Utilizzato come convalescenziario è un luogo rimasto “immobile” da oltre 700 anni perchè leggendo le locandine pare che sia stato costruito un po’ prima dell’anno mille.

Poi, più nulla si è mosso in quello sfortunato angolo umano … tranne gli alberi. Proprio a due passi dall’ingresso principale del Ricetto incontrerete unGRAND’ALBERO, che, al contrario, non smette mai di crescere.

View original post 321 more words

This entry was posted in Uncategorized on by .

About Jonathan Caswell

Mr. Caswell has been composing poetry at least since High School. He has been on WORD PRESS for ten years and contributes to two other blogs beside this one. This blog has a Christian emphasis but all bloggers are welcome. Mr. Caswell chooses to---with permission--re[post material of interest

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.